Menu

zoom
Arnaldo Gesmundo, Matteo Speroni

Il ragazzo di via Padova

Vita avventurosa di Jess il bandito
Prezzo scontato: € 7,45
Prezzo di copertina: € 14,90
Data di pubblicazione: 2014
Pagine: 287
ISBN: 9788898600090
  • Description
  • Reviews

Arnaldo Gesmundo, classe 1930, milanese di via Padova, è stato uno dei sette componenti del commando di rapinatori che il 27 febbraio 1958 a Milano assaltò un furgone portavalori in via Osoppo, un colpo passato alla storia come “la rapina del secolo”. Arnaldo, soprannominato dalla stampa Jess il bandito, non ha vissuto solo quell’esperienza, la sua esistenza è impregnata di avventura e storia, 50 anni di cronaca italiana e di “etica criminale”. Jess si racconta in questa biografia, scritta a quattro mani con Matteo Speroni, autore milanese da sempre attento alle storie provenienti dai quartieri più periferici e vivi della città. Arnaldo, oggi un tranquillo pensionato, ricostruisce la sua vita come metafora di una generazione perduta, dalla Milano popolare degli anni bui del fascismo, all’immediato secondo dopoguerra con via Padova come paradigma sociale di quell’epoca e della città in continuo mutamento. La vita di strada, la vecchia mala milanese, la violenza cruda della guerra, dal rito iniziatico della fuga giovanile a Marsiglia, altro luogo simbolo, alla voglia di rivalsa dei primi furti, fino agli spettacolari assalti alle fortezze del danaro, banche e furgoni portavalori, la sua specialità. Una parte dell’opera ripercorre le terribili vicende di cui fu diretto protagonista nelle galere di tutta Italia dagli anni del boom economico fino alle rivolte carcerarie degli anni settanta, con analisi approfondite e mai banali, degne di un criminologo, senza fare sconti a nessuno.

Storie di vita e malavita, arricchite da un’importante documento inedito: il carteggio tra Arnaldo Gesmundo e Franco Di Bella, storico capocronista del Corriere della Sera.

There are yet no reviews for this product.